L’informazione che fà la differenza
per la tua impresa
14 Aprile 2020

PREFETTURA FC: AGGIORNATO IL MODELLO DI COMUNICAZIONE

La Prefettura di Forlì-Cesena ha aggiornato il modello per comunicare la prosecuzione dell’attività per chi non può lavorare ma deve aprire in deroga. Non è cambiato nulla rispetto al decreto di marzo ma la Prefettura ha aggiornato il modello con il riferimento al nuovo Dpcm del 10.04.20. Chi ha già fatto la comunicazione NON deve rifarla. Chi può stare aperto non deve comunicare nulla; la comunicazione è solo per chi non può lavorare ma deve aprire perché è funzionale per la filiera produttiva. Questo il modello aggiornato: modello_1_filiera_dpcm_10_aprile_2020 Le modalità per effettuare la comunicazione non sono cambiate, si invia il modello sempre pec to pe, questo il link della pagina sito della prefettura di Forlì-Cesena: http://www.prefettura.it/forlicesena/news/Comunicati_stampa-8803908.htm#News_94116 NON E’ ANCORA STATO PUBBLICATO, INVECE, UN MODELLO PER LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE CHE VOGLIONO COMUNICARE CHE I DIPENDENTI O TERZI INCARICATI SI RECANO NEI LOCALI AZIENDALI PER EFFETTUARE MANUTENZIONI, PULIZIE, SANIFICAZIONI, ECC..  
11 Aprile 2020

Buona Pasqua

Auguriamo a tutti una serena Pasqua.   Agostino, Emilio, Elisa, Sara, Matteo, Giacomo e tutto lo staff Ser.Int. Srl
10 Aprile 2020

Dpcm 10.04.2020: ecco le nuove misure in vigore dal 13.04.20 e fino al 03.05.20

Il Dpcm annunciato stasera durante la conferenza stampa del Presidente Conte è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e sostituisce i precedenti decreti riguardanti le misure restrittive, ecco le principali regole previste per le imprese: spostamenti solo per lavoro, urgenza o motivi di salute; no spostamenti verso comuni diversi da quello di residenza salvo le motivazioni del punto 1; no assembramenti; no eventi sportivi ed allenamenti di atleti; chiusi impianti sciistici, no eventi, manifestazioni e spettacoli di ogni genere; chiusi musei e luoghi di cultura; no riunioni, congressi e meeting; chiuso il commercio al dettaglio ed i servizi TRANNE le attività indicate nell’allegato 1 e 2; chiuse attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande, SI alla consegna a domicilio; chiusi barbieri, parrucchieri ed estetisti; aperte banche, poste, assicurazioni, attività professionali ed agricole; i datori di lavoro devono incentivare ferie, permessi, smart working, rispetto della distanza di almeno un metro, utilizzo di guanti e mascherine, sanificazione degli ambienti di lavoro; sospese le attività produttive ed industriali TRANNE quelle dell’allegato 3; resta valida la comunicazione fatta o da fare al Prefetto, come è stato fino ad oggi, per continuare a lavorare se l’attività è chiusa, ossia, se si è […]
10 Aprile 2020

DECRETO LIQUIDITA’ IN PILLOLE

Il Decreto Liquidità prevede 2 modalità di accesso ai prestiti garantiti dallo Stato: 1) Sace:   garanzia statale che copre il 90% del prestito per imprese con meno di 5.000 dipendenti in Italia e valore del fatturato fino a € 1,5 miliardi; garanzia all’80% per aziende con fatturato tra € 1,5 e 5 miliardi o con più di 5.000 dipendenti in Italia; garanzia al 70% per imprese con fatturato oltre € 5 miliardi. L’importo del prestito garantito non potrà essere superiore al maggiore di questi 2 elementi: 25% del fatturato 2019; il doppio dei costi del personale dell’impresa relativi al 2019, come da bilancio o da dati certificati (se l’impresa è nata dopo il 31.12.2018 si fa riferimento ai costi del personale attesi per i primi 2 anni di attività). L’impresa beneficiaria non potrà distribuire dividendi o riacquistare proprie azioni nel corso del 2020 e dovrà gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali, dovrà, inoltre, utilizzare il finanziamento solo per attività localizzate in Italia. I prestiti vanno restituiti in 6 anni, con preammortamento possibile fino a 2 anni. Le commissioni sono differenziate: per le Pmi, in rapporto all’importo garantito, sono pari a 0,25% il 1° anno; a 0,5% il 2° […]
9 Aprile 2020

VIDEO INFORMATIVO SUL “DECRETO LIQUIDITA”

Abbiamo realizzato per voi due brevi video sulle misure previste nel “Decreto liquidità” appena pubblicato in Gazzetta ufficiale, il primo video affronta le misure per la richiesta di finanziamenti mentre il secondo le proroghe delle varie scadenze fiscali/amministrative di aprile e maggio. Basta cliccare sul nome del video per visualizzarlo: decreto liquidità parte 1 decreto liquidità parte 2
6 Aprile 2020

CONSIGLIO DEI MINISTRI N.39 – CONFERENZA STAMPA IN CORSO

Si è appena concluso il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi con il quale il Governo ha approvato misure urgenti per la liquidità alle imprese, la sospensione dei versamenti e degli adempimenti fiscali, la conclusione dell’anno scolastico e lo svolgimento degli esami di stato. In particolare vengono stanziati 200 miliardi di garanzie statali al 90% per prestiti a tutte le imprese e ad accesso semplificato, è inoltre potenziato il fondo di garanzia per le Pmi e sono potenziati i fondi per il sostegno all’export. Con l’intervento del Ministro del Mef  Gualtieri vengono annunciate proroghe per le scadenze fiscali ed un ulteriore “decreto aprile” a completamento ed integrazione delle misure attuali per dare ulteriore sostegno alle piccole e piccolissime imprese. Il Ministro Patuelli (Mise) annuncia l’atteso prestito “fast” per importi fino ad € 25.000 a garanzia del 100% dello stato e con procedura immediata senza valutazioni di merito creditizio, vi saranno poi prestiti fino ad 800.000€ con garanzia dello stato al 90%. Il Ministro dell’istruzione, infine, annuncia che l’anno scolastico verrà portato a termine incentivando il più possibile la didattica a distanza. E’, inoltre, stabilito che gli esami di stato saranno parametrizzati all’effettivo stato di apprendimento acquisito. E’ fatto comunque salvo […]
14 Aprile 2020

PREFETTURA FC: AGGIORNATO IL MODELLO DI COMUNICAZIONE

La Prefettura di Forlì-Cesena ha aggiornato il modello per comunicare la prosecuzione dell’attività per chi non può lavorare ma deve aprire in deroga. Non è cambiato nulla rispetto al decreto di marzo ma la Prefettura ha aggiornato il modello con il riferimento al nuovo Dpcm del 10.04.20. Chi ha già fatto la comunicazione NON deve rifarla. Chi può stare aperto non deve comunicare nulla; la comunicazione è solo per chi non può lavorare ma deve aprire perché è funzionale per la filiera produttiva. Questo il modello aggiornato: modello_1_filiera_dpcm_10_aprile_2020 Le modalità per effettuare la comunicazione non sono cambiate, si invia il modello sempre pec to pe, questo il link della pagina sito della prefettura di Forlì-Cesena: http://www.prefettura.it/forlicesena/news/Comunicati_stampa-8803908.htm#News_94116 NON E’ ANCORA STATO PUBBLICATO, INVECE, UN MODELLO PER LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE CHE VOGLIONO COMUNICARE CHE I DIPENDENTI O TERZI INCARICATI SI RECANO NEI LOCALI AZIENDALI PER EFFETTUARE MANUTENZIONI, PULIZIE, SANIFICAZIONI, ECC..  
11 Aprile 2020

Buona Pasqua

Auguriamo a tutti una serena Pasqua.   Agostino, Emilio, Elisa, Sara, Matteo, Giacomo e tutto lo staff Ser.Int. Srl
10 Aprile 2020

Dpcm 10.04.2020: ecco le nuove misure in vigore dal 13.04.20 e fino al 03.05.20

Il Dpcm annunciato stasera durante la conferenza stampa del Presidente Conte è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e sostituisce i precedenti decreti riguardanti le misure restrittive, ecco le principali regole previste per le imprese: spostamenti solo per lavoro, urgenza o motivi di salute; no spostamenti verso comuni diversi da quello di residenza salvo le motivazioni del punto 1; no assembramenti; no eventi sportivi ed allenamenti di atleti; chiusi impianti sciistici, no eventi, manifestazioni e spettacoli di ogni genere; chiusi musei e luoghi di cultura; no riunioni, congressi e meeting; chiuso il commercio al dettaglio ed i servizi TRANNE le attività indicate nell’allegato 1 e 2; chiuse attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande, SI alla consegna a domicilio; chiusi barbieri, parrucchieri ed estetisti; aperte banche, poste, assicurazioni, attività professionali ed agricole; i datori di lavoro devono incentivare ferie, permessi, smart working, rispetto della distanza di almeno un metro, utilizzo di guanti e mascherine, sanificazione degli ambienti di lavoro; sospese le attività produttive ed industriali TRANNE quelle dell’allegato 3; resta valida la comunicazione fatta o da fare al Prefetto, come è stato fino ad oggi, per continuare a lavorare se l’attività è chiusa, ossia, se si è […]
10 Aprile 2020

DECRETO LIQUIDITA’ IN PILLOLE

Il Decreto Liquidità prevede 2 modalità di accesso ai prestiti garantiti dallo Stato: 1) Sace:   garanzia statale che copre il 90% del prestito per imprese con meno di 5.000 dipendenti in Italia e valore del fatturato fino a € 1,5 miliardi; garanzia all’80% per aziende con fatturato tra € 1,5 e 5 miliardi o con più di 5.000 dipendenti in Italia; garanzia al 70% per imprese con fatturato oltre € 5 miliardi. L’importo del prestito garantito non potrà essere superiore al maggiore di questi 2 elementi: 25% del fatturato 2019; il doppio dei costi del personale dell’impresa relativi al 2019, come da bilancio o da dati certificati (se l’impresa è nata dopo il 31.12.2018 si fa riferimento ai costi del personale attesi per i primi 2 anni di attività). L’impresa beneficiaria non potrà distribuire dividendi o riacquistare proprie azioni nel corso del 2020 e dovrà gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali, dovrà, inoltre, utilizzare il finanziamento solo per attività localizzate in Italia. I prestiti vanno restituiti in 6 anni, con preammortamento possibile fino a 2 anni. Le commissioni sono differenziate: per le Pmi, in rapporto all’importo garantito, sono pari a 0,25% il 1° anno; a 0,5% il 2° […]
9 Aprile 2020

VIDEO INFORMATIVO SUL “DECRETO LIQUIDITA”

Abbiamo realizzato per voi due brevi video sulle misure previste nel “Decreto liquidità” appena pubblicato in Gazzetta ufficiale, il primo video affronta le misure per la richiesta di finanziamenti mentre il secondo le proroghe delle varie scadenze fiscali/amministrative di aprile e maggio. Basta cliccare sul nome del video per visualizzarlo: decreto liquidità parte 1 decreto liquidità parte 2
6 Aprile 2020

CONSIGLIO DEI MINISTRI N.39 – CONFERENZA STAMPA IN CORSO

Si è appena concluso il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi con il quale il Governo ha approvato misure urgenti per la liquidità alle imprese, la sospensione dei versamenti e degli adempimenti fiscali, la conclusione dell’anno scolastico e lo svolgimento degli esami di stato. In particolare vengono stanziati 200 miliardi di garanzie statali al 90% per prestiti a tutte le imprese e ad accesso semplificato, è inoltre potenziato il fondo di garanzia per le Pmi e sono potenziati i fondi per il sostegno all’export. Con l’intervento del Ministro del Mef  Gualtieri vengono annunciate proroghe per le scadenze fiscali ed un ulteriore “decreto aprile” a completamento ed integrazione delle misure attuali per dare ulteriore sostegno alle piccole e piccolissime imprese. Il Ministro Patuelli (Mise) annuncia l’atteso prestito “fast” per importi fino ad € 25.000 a garanzia del 100% dello stato e con procedura immediata senza valutazioni di merito creditizio, vi saranno poi prestiti fino ad 800.000€ con garanzia dello stato al 90%. Il Ministro dell’istruzione, infine, annuncia che l’anno scolastico verrà portato a termine incentivando il più possibile la didattica a distanza. E’, inoltre, stabilito che gli esami di stato saranno parametrizzati all’effettivo stato di apprendimento acquisito. E’ fatto comunque salvo […]