L’informazione che fà la differenza
per la tua impresa
6 Febbraio 2020

Scadenza abbonamento SIAE per “musica d’ambiente”

L’abbonamento SIAE per “musica d’ambiente” è scaduto il 31/12/2019 . E’ ora possibile procedere al rinnovo, senza maggiorazioni, entro il 02/03/2020 attraverso il MAV che verrà inviato sulla pec delle aziende già abbonate ovvero pagare direttamente online tramite il Portale Musica d’Ambiente a cui si accede dal sito www.siae.it oppure presso l’Ufficio SIAE competente per territorio. Verrà poi rilasciata regolare fattura elettronica.
10 Gennaio 2020

Manovra del Governo 2020: novità in materia di Fisco Imprese Famiglie e Pensioni

La nuova manovra 2020 e il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020 sono stati approvati e pubblicati in Gazzetta ufficiale con entrata in vigore dal 01 gennaio 2020. Vediamo, in sintesi, cosa prevede la nuova Finanziaria 2020: FAMIGLIE – Bonus asilo nido: importo variabile da 1500 euro e 1000 euro calcolato sulla base dell’ISEE del nucleo familiare per rette dell’asilo nido pubblico e privato e/o forme di supporto presso la propria abitazione fino ai 3 anni dei bambini. – Esenzione canone rai anziani a basso reddito: dal 2020 esenzione dal pagamento del canone RAI è applicabile ai soggetti: di età pari / superiore a 75 anni, con reddito non superiore a € 8.000 (compreso quello del coniuge) e non conviventi con soggetti titolari di reddito proprio (ad eccezione di colf / badanti / collaboratori domestici). – Reddito di cittadinanza: riconfermato nel 2020 con le stesse condizioni – Taglio del cuneo fiscale 2020:  maggiore retribuzione in busta paga per i dipendenti attraverso un bonus cuneo fiscale a partire dalla busta paga di luglio 2020 –Salario minimo: retribuzione minima garantita a tutti i lavoratori –Welfare: sostegno sociale per i giovani a basso reddito e assegno unico figli a carico meno […]
9 Gennaio 2020

Detrazioni fiscali 19%: dal 2020 sarà necessario pagare con mezzi tracciabili per tutte le spese.

Dal 1^ gennaio 2020 le spese suscettibili di detrazione fiscale al 19% di cui all’articolo 15 del TUIR saranno riconosciute solamente se esse vengono sostenute attraverso sistemi di pagamento tracciabili, ovvero: Carte di credito; Carte di debito; Assegni bancari e circolari; Bonifico bancario; Bonifico postale Le spese interessate sono le seguenti: Spese sanitarie; Interessi per mutui ipotecari per acquisto immobili; Spese per istruzione; Spese funebri; Spese per l’assistenza personale; Spese per attività sportive per ragazzi; Spese per intermediazione immobiliare; Spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede; Erogazioni liberali; Spese relative a beni soggetti a regime vincolistico; Spese veterinarie; Premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni; Spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. Rimarranno invece escluse le spese per: Medicinali e i dispositivi medici; Prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o private accreditate al Servizio sanitario nazionale. Per quest’ultime, dunque, sarà possibile continuare a pagare in contanti e poter usufruire, al tempo stesso, delle detrazioni previste.
8 Gennaio 2020

MANOVRA DEL GOVERNO 2020: Le principali novità in materia di Lavoro

È stata pubblicata sul n. 45 alla Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2019 la Legge n. 160 del 27 Dicembre 2019 contenente “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”. La Legge di Bilancio 2020 è entrata in vigore il 1° gennaio 2020. Principali novità in sintesi: RIVALUTAZIONE DELLE PENSIONI Per il periodo 2020-2021 la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici verrà riconosciuta con le seguenti modalità: 100% per i trattamenti pensionistici complessivi pari o inferiori a quattro volte il trattamento minimo INPS; 77% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra quattro e cinque volte il trattamento minimo INPS; 52% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra cinque e sei volte il trattamento minimo INPS; 47% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra sei e otto volte il trattamento minimo INPS; 45% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra otto e nove volte il trattamento minimo INPS; 40% per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a nove volte il trattamento minimo INPS.   INCENTIVI APPRENDISTATO DUALE  Con l’entrata in vigore della Legge di Bilancio 2020, e al fine di promuovere l’occupazione giovanile, la disciplina contributiva dell’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il […]
16 Dicembre 2019

CORRISPETTIVI TELEMATICI: in vigore per le imprese dal 01 gennaio 2020

Per le imprese che emettevano scontrini e/o ricevuta fiscale, entra in vigore dal 01 gennaio 2020 l’obbligo della “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri” mediante il registratore telematico. Di conseguenza, lo scontrino e/o ricevuta fiscale verranno eliminati e sostituiti dal nuovo obbligo telematico. Tuttavia, l’obbligo di emettere scontrini telematici mediante il registratore telematico era già in essere per le imprese, che nel 2018 avevano superato un fatturato di € 400.000. E’ bene ricordare che la regola generale dispone che ad ogni operazione imponibile e/o prestazioni effettuate da professionisti (medici, avvocati, commercialisti), debba corrispondere l’emissione della fattura. I Commercianti  al minuto, artigiani ed attività assimilate” emettono scontrini e/o ricevuta fiscale (per legge la fattura non era obbligatoria, solo se  richiesta dal cliente) ma per loro , dal 01 gennaio 2020 entrerà in vigore il nuovo obbligo di “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri”, che sostituirà integralmente l’emissione di scontrino e ricevuta fiscale. Coloro che rientrano nel “regime dei minimi” e nel “regime forfettario “sono esonerati dall’obbligo della fatturazione elettronica  ma saranno soggetti al nuovo obbligo “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri a decorrere dal 01 gennaio 2020  e dotarsi di registratore telematico […]
13 Dicembre 2019

Saldi invernali 2020

Tempo di saldi invernali! Ricordiamo brevemente le regole di svolgimento delle vendite di fine stagione in occasione dei saldi invernali che si svolgeranno in Emilia Romagna dal 04.01.2020 al 03.03.2020: – le vendite di fine stagione o saldi invernali si svolgeranno a partire dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania (nel caso in cui detto giorno coincida con il lunedì, l’inizio di detti saldi sarebbe anticipato al sabato); – non possono essere effettuate, nei 30 giorni antecedenti i periodi delle vendite di fine stagione le vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamento, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per abbigliamento ed arredamento.
6 Febbraio 2020

Scadenza abbonamento SIAE per “musica d’ambiente”

L’abbonamento SIAE per “musica d’ambiente” è scaduto il 31/12/2019 . E’ ora possibile procedere al rinnovo, senza maggiorazioni, entro il 02/03/2020 attraverso il MAV che verrà inviato sulla pec delle aziende già abbonate ovvero pagare direttamente online tramite il Portale Musica d’Ambiente a cui si accede dal sito www.siae.it oppure presso l’Ufficio SIAE competente per territorio. Verrà poi rilasciata regolare fattura elettronica.
10 Gennaio 2020

Manovra del Governo 2020: novità in materia di Fisco Imprese Famiglie e Pensioni

La nuova manovra 2020 e il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020 sono stati approvati e pubblicati in Gazzetta ufficiale con entrata in vigore dal 01 gennaio 2020. Vediamo, in sintesi, cosa prevede la nuova Finanziaria 2020: FAMIGLIE – Bonus asilo nido: importo variabile da 1500 euro e 1000 euro calcolato sulla base dell’ISEE del nucleo familiare per rette dell’asilo nido pubblico e privato e/o forme di supporto presso la propria abitazione fino ai 3 anni dei bambini. – Esenzione canone rai anziani a basso reddito: dal 2020 esenzione dal pagamento del canone RAI è applicabile ai soggetti: di età pari / superiore a 75 anni, con reddito non superiore a € 8.000 (compreso quello del coniuge) e non conviventi con soggetti titolari di reddito proprio (ad eccezione di colf / badanti / collaboratori domestici). – Reddito di cittadinanza: riconfermato nel 2020 con le stesse condizioni – Taglio del cuneo fiscale 2020:  maggiore retribuzione in busta paga per i dipendenti attraverso un bonus cuneo fiscale a partire dalla busta paga di luglio 2020 –Salario minimo: retribuzione minima garantita a tutti i lavoratori –Welfare: sostegno sociale per i giovani a basso reddito e assegno unico figli a carico meno […]
9 Gennaio 2020

Detrazioni fiscali 19%: dal 2020 sarà necessario pagare con mezzi tracciabili per tutte le spese.

Dal 1^ gennaio 2020 le spese suscettibili di detrazione fiscale al 19% di cui all’articolo 15 del TUIR saranno riconosciute solamente se esse vengono sostenute attraverso sistemi di pagamento tracciabili, ovvero: Carte di credito; Carte di debito; Assegni bancari e circolari; Bonifico bancario; Bonifico postale Le spese interessate sono le seguenti: Spese sanitarie; Interessi per mutui ipotecari per acquisto immobili; Spese per istruzione; Spese funebri; Spese per l’assistenza personale; Spese per attività sportive per ragazzi; Spese per intermediazione immobiliare; Spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede; Erogazioni liberali; Spese relative a beni soggetti a regime vincolistico; Spese veterinarie; Premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni; Spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. Rimarranno invece escluse le spese per: Medicinali e i dispositivi medici; Prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o private accreditate al Servizio sanitario nazionale. Per quest’ultime, dunque, sarà possibile continuare a pagare in contanti e poter usufruire, al tempo stesso, delle detrazioni previste.
8 Gennaio 2020

MANOVRA DEL GOVERNO 2020: Le principali novità in materia di Lavoro

È stata pubblicata sul n. 45 alla Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2019 la Legge n. 160 del 27 Dicembre 2019 contenente “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”. La Legge di Bilancio 2020 è entrata in vigore il 1° gennaio 2020. Principali novità in sintesi: RIVALUTAZIONE DELLE PENSIONI Per il periodo 2020-2021 la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici verrà riconosciuta con le seguenti modalità: 100% per i trattamenti pensionistici complessivi pari o inferiori a quattro volte il trattamento minimo INPS; 77% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra quattro e cinque volte il trattamento minimo INPS; 52% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra cinque e sei volte il trattamento minimo INPS; 47% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra sei e otto volte il trattamento minimo INPS; 45% per i trattamenti pensionistici complessivi compresi tra otto e nove volte il trattamento minimo INPS; 40% per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a nove volte il trattamento minimo INPS.   INCENTIVI APPRENDISTATO DUALE  Con l’entrata in vigore della Legge di Bilancio 2020, e al fine di promuovere l’occupazione giovanile, la disciplina contributiva dell’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il […]
16 Dicembre 2019

CORRISPETTIVI TELEMATICI: in vigore per le imprese dal 01 gennaio 2020

Per le imprese che emettevano scontrini e/o ricevuta fiscale, entra in vigore dal 01 gennaio 2020 l’obbligo della “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri” mediante il registratore telematico. Di conseguenza, lo scontrino e/o ricevuta fiscale verranno eliminati e sostituiti dal nuovo obbligo telematico. Tuttavia, l’obbligo di emettere scontrini telematici mediante il registratore telematico era già in essere per le imprese, che nel 2018 avevano superato un fatturato di € 400.000. E’ bene ricordare che la regola generale dispone che ad ogni operazione imponibile e/o prestazioni effettuate da professionisti (medici, avvocati, commercialisti), debba corrispondere l’emissione della fattura. I Commercianti  al minuto, artigiani ed attività assimilate” emettono scontrini e/o ricevuta fiscale (per legge la fattura non era obbligatoria, solo se  richiesta dal cliente) ma per loro , dal 01 gennaio 2020 entrerà in vigore il nuovo obbligo di “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri”, che sostituirà integralmente l’emissione di scontrino e ricevuta fiscale. Coloro che rientrano nel “regime dei minimi” e nel “regime forfettario “sono esonerati dall’obbligo della fatturazione elettronica  ma saranno soggetti al nuovo obbligo “memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici giornalieri a decorrere dal 01 gennaio 2020  e dotarsi di registratore telematico […]
13 Dicembre 2019

Saldi invernali 2020

Tempo di saldi invernali! Ricordiamo brevemente le regole di svolgimento delle vendite di fine stagione in occasione dei saldi invernali che si svolgeranno in Emilia Romagna dal 04.01.2020 al 03.03.2020: – le vendite di fine stagione o saldi invernali si svolgeranno a partire dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania (nel caso in cui detto giorno coincida con il lunedì, l’inizio di detti saldi sarebbe anticipato al sabato); – non possono essere effettuate, nei 30 giorni antecedenti i periodi delle vendite di fine stagione le vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamento, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per abbigliamento ed arredamento.