L’informazione che fà la differenza
per la tua impresa
3 Dicembre 2020

Spostamenti nei giorni festivi: cosa è cambiato (per ora)

Con il Decreto Legislativo n. 158 del 02.12.20 ed in vigore da oggi 03.12.20 è stato previsto che dal 21.12.20 al 06.12.20 non è possibile spostarsi tra le regioni e nei giorni 25.12.20, 26.12.20 e 01.01.21 non è nemmeno possibile uscire dal proprio comune. Al momento quindi rimangono in vigore le regole delle zone “colorate” alle quali si aggiungono queste restrizioni per i giorni compresi nel periodo delle festività natalizie. Ciò significa ad esempio che anche in zona gialla, dove al momento ci si può spostare sul territorio quantomeno regionale, nel giorno di Natale, di S. Stefano ed il primo dell’anno non è possibile uscire dal proprio comune nemmeno per visitare i parenti. Nulla cambia per le attività che al momento seguono le ordinarie regole del colore della zona in cui si trovano. Ricordiamo che alle 20:15 di questa sera ci sarà la conferenza stampa del Governo dalla quale potremmo evincere se entreranno in vigore ulteriori misure.      
1 Dicembre 2020

LOTTERIA SCONTRINI

Che cos’è: La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato allo scontrino elettronico che partirà dal 1° gennaio 2021. Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali” che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro. Come funziona: Prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare il proprio “codice lotteria”, cioè il codice che si ottiene accedendo al sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it. Per avere il codice lotteria non serve registrarsi all’area riservata del Portale, basta inserire il codice fiscale nell’area pubblica. Una volta generato, il codice lotteria può essere utilizzato per tutti gli acquisti e partecipare a tutte le estrazioni. E’ sufficiente stamparlo su carta o salvarlo su un dispositivo mobile (come smartphone, tablet, cellulare) e mostrarlo al negoziante al momento dell’acquisto. Il codice lotteria è un codice alfanumerico composto da 8 caratteri che viene associato al codice fiscale del consumatore. Ogni consumatore può generare più codici, tutti ugualmente validi per partecipare alla lotteria. Nel caso in cui si smarrisca il codice basta accedere nuovamente al sito, inserire il proprio codice fiscale e […]
30 Novembre 2020

DECRETO RISTORI QUATER

Il Consiglio dei Ministri ieri sera ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza COVID-19. Il testo non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale prevede in particolare: 1.Proroga del secondo acconto Irpef, Ires e Irap Il versamento del secondo acconto di Irpef, Ires e Irap viene prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre per tutti. La proroga è estesa al 30 aprile per le imprese con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019 e che hanno registrato un calo del 33% del fatturato nei primi sei mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. La proroga si applica inoltre alle attività oggetto delle misure restrittive del Dpcm del 3 novembre e a quelle operanti nelle zone rosse, nonché per i ristoranti in zona arancione, a prescindere dal volume di fatturato e dall’andamento dello stesso. 2.Sospensione dei versamenti di contributi previdenziali, ritenute e Iva di dicembre È prevista la sospensione dei contributi previdenziali, dei versamenti delle ritenute alla fonte e dell’Iva che scadono nel mese di dicembre per tutte le imprese con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019 e che hanno registrato un calo del 33% del […]
27 Novembre 2020

ULTIM’ORA: ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA IN VIGORE DAL 28/11 AL 03/12

ECCO COSA PREVEDE: -festivi e prefestivi i negozi nei centri commerciali (o aree commerciali integrate) rimangono chiusi salvo farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, tabacchi ed edicole -festivi e prefestivi le grandi strutture di vendita (>2500 mq) anche se fuori dai centri commerciali o dalle aree commerciali integrate rimangono chiusi salvo farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti per la cura della casa e della persona, articoli di cartoleria e cancelleria, tabacchi ed edicole -ingresso nei negozi di generi alimentari consentito a solo una persona per nucleo familiare -commercio nei mercati solo se il comune ha adottato un apposito piano di controllo -vietate sagre e fiere e mercatini hobbisti -nelle scuole sospese lezioni di educazione fisica al chiuso, canto e strumenti a fiato -vietato consumare alimenti e bevande all’aperto su area pubblica -corsi di formazione di qualunque genere possibili solo a distanza salvo quelli ad oggi consentiti come ad esempio quelli riguardanti la sicurezza sul lavoro  
21 Novembre 2020

La Regione ritocca l’ordinanza del 12/11 ed allenta alcune misure restrittive.

RIDOTTA la durata delle misure restrittive: l’ordinanza regionale del 12/11 in vigore dal 14/11 sarà valida fino al 27/11 e non più fino al 03/12.La decisione nasce dall’esigenza di armonizzare le norme, difatti il 27/11 il ministro Speranza dovrà verificare se l’Emilia Romagna potrà ritornare area gialla ed in questo caso le misure più restrittive sarebbero troppo penalizzanti rispetto alle regole dell’area gialla. Con la modifica dell’ordinanza cambiano anche le regole di apertura di alcuni negozi, in particolare: Nei festivi possono restare aperti (oltre a generi alimentari, tabaccherie, edicole, farmacie e parafarmacie) anche i negozi che vendono: prodotti per la cura e l’igiene della persona prodotti per l’igiene della casa articoli di cartoleria e cancelleria giornali e riviste La modifica riguarda gli esercizi di vicinato ed ANCHE le medie e le grandi strutture di vendita ma NON i negozi all’interno dei centri commerciali. Le stessa regola vale anche per i prefestivi SOLO per le medie e grandi strutture di vendita  e NON per i negozi all’interno dei centri commerciali (gli esercizi di vicinato non sono interessati perché nei prefestivi sono già regolarmente aperti senza limitazioni). Restano valide le altre misure già in essere.
14 Novembre 2020

COVID IN EMILIA-ROMAGNA: ZONA ARANCIONE ED ORDINANZA REGIONALE

Attenzione da domani 15/11 e’ in vigore la “zona arancione” ma da oggi 14/11 entra in vigore anche l’ordinanza regionale pertanto le misure sono più restrittive della semplice zona arancione!
3 Dicembre 2020

Spostamenti nei giorni festivi: cosa è cambiato (per ora)

Con il Decreto Legislativo n. 158 del 02.12.20 ed in vigore da oggi 03.12.20 è stato previsto che dal 21.12.20 al 06.12.20 non è possibile spostarsi tra le regioni e nei giorni 25.12.20, 26.12.20 e 01.01.21 non è nemmeno possibile uscire dal proprio comune. Al momento quindi rimangono in vigore le regole delle zone “colorate” alle quali si aggiungono queste restrizioni per i giorni compresi nel periodo delle festività natalizie. Ciò significa ad esempio che anche in zona gialla, dove al momento ci si può spostare sul territorio quantomeno regionale, nel giorno di Natale, di S. Stefano ed il primo dell’anno non è possibile uscire dal proprio comune nemmeno per visitare i parenti. Nulla cambia per le attività che al momento seguono le ordinarie regole del colore della zona in cui si trovano. Ricordiamo che alle 20:15 di questa sera ci sarà la conferenza stampa del Governo dalla quale potremmo evincere se entreranno in vigore ulteriori misure.      
1 Dicembre 2020

LOTTERIA SCONTRINI

Che cos’è: La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato allo scontrino elettronico che partirà dal 1° gennaio 2021. Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali” che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro. Come funziona: Prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare il proprio “codice lotteria”, cioè il codice che si ottiene accedendo al sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it. Per avere il codice lotteria non serve registrarsi all’area riservata del Portale, basta inserire il codice fiscale nell’area pubblica. Una volta generato, il codice lotteria può essere utilizzato per tutti gli acquisti e partecipare a tutte le estrazioni. E’ sufficiente stamparlo su carta o salvarlo su un dispositivo mobile (come smartphone, tablet, cellulare) e mostrarlo al negoziante al momento dell’acquisto. Il codice lotteria è un codice alfanumerico composto da 8 caratteri che viene associato al codice fiscale del consumatore. Ogni consumatore può generare più codici, tutti ugualmente validi per partecipare alla lotteria. Nel caso in cui si smarrisca il codice basta accedere nuovamente al sito, inserire il proprio codice fiscale e […]
30 Novembre 2020

DECRETO RISTORI QUATER

Il Consiglio dei Ministri ieri sera ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza COVID-19. Il testo non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale prevede in particolare: 1.Proroga del secondo acconto Irpef, Ires e Irap Il versamento del secondo acconto di Irpef, Ires e Irap viene prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre per tutti. La proroga è estesa al 30 aprile per le imprese con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019 e che hanno registrato un calo del 33% del fatturato nei primi sei mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. La proroga si applica inoltre alle attività oggetto delle misure restrittive del Dpcm del 3 novembre e a quelle operanti nelle zone rosse, nonché per i ristoranti in zona arancione, a prescindere dal volume di fatturato e dall’andamento dello stesso. 2.Sospensione dei versamenti di contributi previdenziali, ritenute e Iva di dicembre È prevista la sospensione dei contributi previdenziali, dei versamenti delle ritenute alla fonte e dell’Iva che scadono nel mese di dicembre per tutte le imprese con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019 e che hanno registrato un calo del 33% del […]
27 Novembre 2020

ULTIM’ORA: ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA IN VIGORE DAL 28/11 AL 03/12

ECCO COSA PREVEDE: -festivi e prefestivi i negozi nei centri commerciali (o aree commerciali integrate) rimangono chiusi salvo farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, tabacchi ed edicole -festivi e prefestivi le grandi strutture di vendita (>2500 mq) anche se fuori dai centri commerciali o dalle aree commerciali integrate rimangono chiusi salvo farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti per la cura della casa e della persona, articoli di cartoleria e cancelleria, tabacchi ed edicole -ingresso nei negozi di generi alimentari consentito a solo una persona per nucleo familiare -commercio nei mercati solo se il comune ha adottato un apposito piano di controllo -vietate sagre e fiere e mercatini hobbisti -nelle scuole sospese lezioni di educazione fisica al chiuso, canto e strumenti a fiato -vietato consumare alimenti e bevande all’aperto su area pubblica -corsi di formazione di qualunque genere possibili solo a distanza salvo quelli ad oggi consentiti come ad esempio quelli riguardanti la sicurezza sul lavoro  
21 Novembre 2020

La Regione ritocca l’ordinanza del 12/11 ed allenta alcune misure restrittive.

RIDOTTA la durata delle misure restrittive: l’ordinanza regionale del 12/11 in vigore dal 14/11 sarà valida fino al 27/11 e non più fino al 03/12.La decisione nasce dall’esigenza di armonizzare le norme, difatti il 27/11 il ministro Speranza dovrà verificare se l’Emilia Romagna potrà ritornare area gialla ed in questo caso le misure più restrittive sarebbero troppo penalizzanti rispetto alle regole dell’area gialla. Con la modifica dell’ordinanza cambiano anche le regole di apertura di alcuni negozi, in particolare: Nei festivi possono restare aperti (oltre a generi alimentari, tabaccherie, edicole, farmacie e parafarmacie) anche i negozi che vendono: prodotti per la cura e l’igiene della persona prodotti per l’igiene della casa articoli di cartoleria e cancelleria giornali e riviste La modifica riguarda gli esercizi di vicinato ed ANCHE le medie e le grandi strutture di vendita ma NON i negozi all’interno dei centri commerciali. Le stessa regola vale anche per i prefestivi SOLO per le medie e grandi strutture di vendita  e NON per i negozi all’interno dei centri commerciali (gli esercizi di vicinato non sono interessati perché nei prefestivi sono già regolarmente aperti senza limitazioni). Restano valide le altre misure già in essere.
14 Novembre 2020

COVID IN EMILIA-ROMAGNA: ZONA ARANCIONE ED ORDINANZA REGIONALE

Attenzione da domani 15/11 e’ in vigore la “zona arancione” ma da oggi 14/11 entra in vigore anche l’ordinanza regionale pertanto le misure sono più restrittive della semplice zona arancione!